“Tu non troverai i confini dell’anima, tanto profonda è la sua ragione. (Eraclito)

Siamo gli unici esseri sulla faccia della terra ad avere coscienza della nostra  morte e, tuttavia, non  sapremo mai  farcene una ragione.

Scholfield Hurley

Dio! Non chiedermi di elencare le tue meraviglie.

Ti riconosco le stelle e i soli

e i mondi innumerevoli.

Ma ho misurato le loro distanze

e li ho pesati e ho scoperto la loro materia.

Ho inventato ali per l’ aria,

e chiglie per l’ acqua,

e cavalli di ferro per la terra.

Ho accresciuto milioni di volte la vista che tu mi desti,

e l’ udito che mi desti, milioni di volte;

ho valicato lo spazio con la parola,

e preso dall’ aria il fuoco per farne luce.

Ho costruito grandi città e perforato colline,

e gettato ponti su acque maestose.

Ho scritto l’ Iliade e l’ Amleto;

ho esplorato i tuoi misteri,

e ti ho cercato senza posa,

e ti ho ritrovato dopo averti perduto

in ore di stanchezza –

e ti chiedo:

ti piacerebbe creare un sole

e l’ indomani avere i vermi

che ti brulicano in mezzo alle dita?

Da Antologia di Spoon River

                       Edgar Lee Master

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: