La televisione e la previsione di Flaubert.

Domani scade l’abbonamento TV !! Intanto, se vi va, guardate questo video, dura un paio di minuti.

http://www.scrittoriperunanno.rai.it/video.asp?currentId=313


10 responses to “La televisione e la previsione di Flaubert.

  • spaziocorrente

    Quanto ha ragione!
    Buona serata

    "Mi piace"

  • Anonimo

    Parole sante! Visto che purtroppo ci ha lasciati pochi giorni fa, consideriamola un’ eredità e un impegno. Anche qui ce ne sarebbe da fare …
    Ogni tanto con le mie amiche-colleghe,pur figlie di nessun metodo, facciamo l’elenco dei pedagogisti che ci piacciono, che amiamo,che consideriamo i nostri maestri: sono tutti o morti o hanno lasciato la scuola o si sono ritirati in qualche eremo a riflettere … abbiamo i loro libri … ma come vorremmo una riflessione permenente sulla contemporaneità alla quale poter partecipare … grazie, buonissima giornata, Tigresiberiana

    "Mi piace"

    • iraida2

      Beh, io non la vedrei così nera. In fin dei conti ogni epoca ha i suoi lati bui, noi ci siamo trovati nel bel mezzo di grandi trasformazioni sociali, politiche economiche che ha indubbiamente creato un senso di precarietà e smarrimento.
      I cretini ci sono sempre stati, in qualsiasi epoca. Il problema è che oggi della cretineria non ci si vergogna nemmeno più, al contrario, viene ostentata, diventa il tema di programmi televisivi, il modus di personaggi della televisione, i cui emuli sono generazioni di adolescenti, convinti di darsi un tono usando un linguaggio da trivio e una gestualità volgare. Io insegno in un liceo e ho sotto gli occhi tutti i giorni i danni procurati da certa televisione.
      Tutto questo è molto triste
      Buona serata

      "Mi piace"

      • Anonimo

        Ciao! Quando arrivano da te, il danno è già bello consolidato. Inizia tutto molto presto, te lo posso assicurare! E poi lo sai anche tu. E non solo chi propugna e ostenta la cretineria ne ha la responsabilità. Che è molto grande. Ma anche tanti addetti ai lavori che, spesso, non levano una parola che parli allo spirito e alle coscienze per aprire un pertugio che possa fare intravedere una piccola luce. Scrivono, scrivono, scrivono, pubblicano, pubblicano, pubblicano, magari facendo dei copia e incolla con quanto già scritto e vanno a soldi.Non è sempre stato così.
        I bambini e le bambine sono così vicini al cielo e alla terra. Avrebbero bisogno di ben altro! Grazie, a presto, Tigresiberiana

        "Mi piace"

  • lupus.sine.fabula

    Capacità di vederci molto molto bene e molto molto chiaro nelle cose…

    "Mi piace"

  • carlo (cKlimt)

    Oltre alla cretineria che, in misura minore o maggiore è sempre esistita, c’è da denunciare la scomparsa di una grande risorsa dell’umanità.
    .
    Lo spirito critico, è prossimo all’estinzione.
    .
    Come tante specie animali e vegetali siamo infatti riusciti a mettere in pericolo pure questo che è da sempre una delle più grandi risorse del genere umano.

    Lo spirito critico è quella cosa che ci fa rimettere in discussione ogni decisione calata dall’alto, ogni imbecilleria propinata dal Potere di turno.
    E’ quel formidabile propellente che ci porta a contatto con tutti gli eterni interrogativi dell’uomo. E’ quell’umilissima risorsa che ci consente di ragionare con la nostra mente, con i nostri sentimenti con l’individualità che ci connota e ci rende unici su tutti i grandi temi che condizioneranno il nostro futuro.
    .
    Invece negli ultimi 30 anni abbiamo progressivamente abdicato. Delegando ad altri le grandi scelte collettive, quelle che incidono sul bene comune della comunità a cui apparteniamo.Ci hanno convinto che era bene affidare le grandi scelte ai politici, agli esperti, ai tuttologi di turno ed infine ai “tecnici”
    Ma io mi chiedo:” chi è più “tecnico” di noi nel dover decidere che ne sarà della nostra vita?” Chi la vivrà se non noi stessi quella vita che ci stanno modellando e confezionando i grandi centri di potere economico-finanziario
    Noi siamo i migliori tecnici del nostro destino!
    Altro che la favoletta che dobbiamo delegare sempre e comunque.
    .
    Ognuno è responsabile. Ora e domani. Ogni cittadino in grado di pensare e ragionare sui problemi deve continuare ad interrogarsi sulle scelte che ci vengono propinate. Nessuno può pensare di affidare le scelte ad una ipotetica elìte di tecnici ed esperti.
    In un’ epoca in cui fra l’altro le informazioni sono disponibili e circolano e non sono più proprietà di pochi, non ha più senso delegare. Tutti come minimo ci dovremmo porre una semplice domanda: è questo il modello di sviluppo che voglio per me e i miei figli? Mi procura felicità e benessere questa corsa sfrenata al consumo? Questo mercato totale e selvaggio che arriva a divorarsi pure la sanità, la scuola, la qualità del cibo, la qualità dell’aria e dell’acqua, le risorse naturali?
    .
    Mi sta bene dover lavorare sempre di più, (più ore settimanali e più anni sul totale della mia vita), cioè vendermi sempre più tempo per ottenere sempre meno qualità di vita?
    .
    Ecco cos’è lo spirito critico: quel dubbio che mi permette di discutere ogni scelta che va ad impattare sul mio vivere.
    .
    Altro che farsi modificare geneticamente il cervello dalla Televisione!
    .
    Vivere è responsabilità e occorre esserne consapevoli fin nelle piccole cose, nel quotidiano così come per le grandi scelte epocali.
    .
    Vi risulta che ci sia mai stato chiesto se siamo favorevoli all’acquisto
    dei cacciabombardieri (ultratecnologici e ipercostosi ) come gli F31?
    A ME NON RISULTA!
    Mi risulta invece che siano strumenti di morte.
    Ho interesse io a uccidere altre persone con strumenti così sofisticati? IO AFFERMO CHE NON NE HO ALCUN BISOGNO
    .
    Se qualcuno sostiene che si devono uccidere altre persone e lo si deve fare con l’ultimo ritrovato della tecnologia non può parlare a nome mio!
    Se lo vuol fare, lo faccia con le clave, coi bastoni, con le asce di pietra, mostrando a tutti finalmente qual’è il suo grado di evoluzione.
    .
    Altro che trincerarsi dietro la tecnologia per vendere di sè una immagine moderna e accattivante… perchè questo fanno i nostri generali e le industrie militari.
    .
    Lo spirito critico è non dare mai nulla per scontato e sforzarsi di vedere cosa ci sta sotto e dietro certe scelte.
    Se solo seguissimo il nostro spirito critico, mai daremmo per scontato alcunchè, ma tutto verrebbe scelto in modo consapevole
    .
    Come dite? … che è faticoso?
    Certo che lo è, ma mai fatica sarà tanto benedetta
    e parlerà così tanto di ciò che siamo come esseri umani.

    Un caro saluto e perdona la lunghezza.
    carlo

    "Mi piace"

  • iraida2

    Grazie per il tuo commento così partcipativo e sincero, sei sempre il benvenuto qui e lo sai.
    Il fulcro del tuo discorso è in queste parole

    “In un’ epoca in cui fra l’altro le informazioni sono disponibili e circolano e non sono più proprietà di pochi, non ha più senso delegare.

    Proprio così. Sono le parole che dico quasi ogni giorno anche a mio figlio, una laurea in Ingegneria civile, tanti anni di studio, tanti progetti(sogni?), tanta rabbia per la poca considerazione e attenzione da parte di chi dovrebbe pensare al bene comune e al suo futuro.
    I giovani oggi hanno mezzi e strumenti (FB, Twitter…) che, noi che nel 68 volevamo cambiare il mondo armati di sole bandiere, neanche ci sognavamo.
    Usateli questi mezzi, fate circolare la vostra rabbia.
    RIPRENDETEVI IL MONDO, E’ VOSTRO!
    Un abbraccio.

    "Mi piace"

  • blogandrealiberati

    Questo video evidenzia quanto la saggezza non sia elemento presente in quantità utile per migliorare in bene nella nostra storia attuale. Grazie per la condivisione 🙂
    Andrea

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: