Ciao Miriam!

Sarà un segno  che proprio in giorni  in cui viene fuori tutta la miseria intellettuale di una classe politica inetta ed  indegna, muoia  una donna  che credeva fermamente che un mondo migliore fosse possibile e per questo ideale ha combattuto per tutta la vita. Ho avuto l’onore di conoscerla quando era  già una donna matura ed io,  giovanissima, fui colpita dalla sua storia, dalla  sua cultura,  dalla calma e la fermezza con le quali affermava le sue idee.  E’ stata per me un esempio e una guida.

A lei voglio dedicare perciò questi versi e salutarla come si saluta un’amica.

Ciao Miriam!

Anni 70 di Franca Figliolini

ricordi quando pensammo di fermare il tempo

coi palmi delle mani aperte
e parole, parole, infinite parole
una teoria di parole
come incantamenti
scorrevamo per le strade come torrenti in piena
trasformati in bandiere di noi stessi
trascinati a valle inarrestabilmente
annichiliti da una diga di sangue e violenza
dall’ottusa crudeltà di chi si volle avanguardia
d’umanità imbastardita dall’ecolalia degli slogan
ah, come fu duro il silenzio
-dopo-
Annunci

6 responses to “Ciao Miriam!

  • cKlimt

    mi associo a questo tuo ricordo di Miriam Mafai. Una grande donna, una grande giornalista…la coscienza di un avanzamento ancora di là da venire e in cui non ha mai cessato di credere.
    .
    Non so se tu sei d’accordo ma la sua vita, come quella di Pietro Ingrao e della sua famiglia (penso a Laura Lombardo Radice) l’ho sempre sentita come vite di frontiera, vite che sono state un esempio e un monito. Che c’è un altro modo di vivere. C’è un altro modo di amare le persone cui spetta il termine di “politica”.
    Interessarsi (I care) e costruire una polis fatta di diritti e rispetto, di intelligenza e coerenza

    Ecco cosa lasciano persone come Miriam: la certezza concreta che un altro modo di interessarsi alla cosa pubblica e più ancora, al bene delle persone esiste. Perchè una politica che rinuncia a tutto questo diviene solo un pantano in cui pascolano strani esseri che si curano soltanto del loro ombelico. Non certo “uomini” con la schiena diritta.

    Un abbraccio

    Mi piace

    • iraida2

      Condivido in pieno il tuo pensiero, rispetto “alle vite di frontiera”.
      Sì, “c’è un altro modo di vivere” e aggiungerei di far politica.
      Sono contenta che anche tu ammiri questa donna, da lei ho appreso che al senso di appartenenza non va mai sacrificata la libertà di esprimere le proprie idee.
      Ricambio l’abbraccio.

      Mi piace

  • lois

    Mi associo al vostro pensiero e condivido pienamente la riflessione di cKlimt. Miriam Mafai ha rappresentato la coscienza critica di un Paese alla deriva. La sua cultura e la sua schiettezza hanno sostenuto la verità amara dei nostri giorni. Di lei, come di altri, sentiremo la mancanza e conosceremo purtroppo il vuoto che avranno lasciato dietro di loro.

    Mi piace

    • iraida2

      Miriam Mafai ha anche rappresentato l’anima critica della sinistra, è stata, per anni, la voce di un popolo che a un certo punto non ha capito più le scelte della propria parte. Ogni volta che leggevo i suoi editoriali, ad alta voce ripetevo “ecco, era proprio questo che andava detto!”. Ci mancherà la sua acutezza ma soprattutto la sua classe.

      Mi piace

  • mauri53

    grazie ..per quello che hai scritto
    gli anni 70 ci legano ma non torneranno più

    Mi piace

  • iraida2

    Nonostante tutto, quegli anni rappresenteranno sempre, almeno per me, un sogno, quello di un mondo più equo, un mondo senza barriere e confini sociali, un mondo con al centro l’individuo e non il profitto. Un sogno…appunto.
    Grazie a te. Buona serata!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: