Il dolce cadersi dentro

luna
Donzel, la notte piú bella è quella che mi tace dentro,
minuta come un centesimo di pace dentro la tasca del cuore,
dove il quarto di luna nel silenzio del cielo
brilla come un orecchino
e il gattomammone sorride,
che da bambino faceva paura,
e tace l’urlío del giorno
e noi non si è piú noi
e il dolce cadersi dentro non è dormire ancora.

da “Assetto di volo”
Pierluigi Cappello (Gemona del Friuli (UD) 1967)


6 responses to “Il dolce cadersi dentro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: