La memoria

tumblr_mo01nzVBiy1s4wg5lo1_500

Nel confine dove termina la memoria
ondeggia un manto flessibile di ricordi:
si sedimentano, s’accumulano uno
ad uno, a volte uno sale e cancella
il profilo di quello rimasto sotto
e quello più in basso soffre tradito
dal nuovo del piano superiore
altre volte il tradito finge di tradire.

Nessun ricordo è fisso: si muovono
si sistemano a volontà a volte
autonomi altre volte si organizzano
pietra su pietra fino alla rigida
costruzione della memoria
dove “la morte non avrà dominio”*
e il tempo somiglierà a un limbo
di punti sospensivi………..


Jorge Arbeleche, Montevideo 1943
Trad. Alessio Brandolini e Martha Canfield

*citazione da Dylan Thomas

Annunci

2 responses to “La memoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: