Piove

10402799_10152809308100465_253204038487690752_n
Piove e tu dici è come se le nuvole
piangessero. Poi ti copri la bocca e affretti
il passo. Come se queste squallide nuvole piangessero?
Impossibile. Ma allora, da dove questa rabbia,
questa disperazione che ci condurrà tutti al diavolo?
La natura nasconde alcuni suoi disegni
nel Mistero, il suo fratellastro. Così questa sera
che consideri simile a una sera da fine del mondo
molto prima di quanto credi ti sembrerà soltanto
una sera malinconica, una sera di solitudine persa
nella memoria: lo specchio della Natura. Oppure
la dimenticherai. Né la pioggia, né il pianto, né i tuoi passi
che risuonano lungo la scogliera hanno importanza.
Ora puoi piangere e lasciare che la tua immagine svanisca
nei parabrezza delle auto ferme
sul lungomare. Però non puoi perderti.

Roberto Bolaño Ávalos
Santiago del Cile, 28 aprile 1953 – Barcellona, 14 luglio 2003
da: I cani romantici


2 responses to “Piove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: