Dialoghi con nessuno

Oggi, come sempre più spesso mi accade, non ho parlato con nessuno. E’ quasi buio e sento che parte di quello che si agita e mi spumeggia dentro è in questi versi che leggo.
Questa poesia mi parla e ogni cosa è un po’ più meno opaca e confusa. Iraida



tumblr_n7knfeQ9LK1sg22dvo1_500

 

C’è una pace oggi nell’ascolto delle cose
che come l’insieme delle gocce
forma l’incalcolabile vastità del mare
quando soffia l’attesa lieve delle onde
sull’increspatura della tua fronte
che arriccia in silenzio il sopracciglio
e pensa

C’è una pace nel sentirsi granello tra le cose
che non si chiede ma si perdona l’esistenza
ora che la fine dell’anno è solo un rito formale
per il computo delle nostre ossa.

È una pace tersa stasera barattare al tempo il mio perdono

 
Natàlia Castaldi, Messina 13 gennaio 1971
da “Dialoghi con nessuno” (2009- 2010)

Annunci

2 responses to “Dialoghi con nessuno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: