…….aspettare che chiuda i nostri occhi il cielo sconfinato delle favole ( G.Q.)

tumblr_mqs3xlQooW1r57qc5o7_400

 

Poesia per ricordare Alice allo specchio


Ecco il leggendario e il reale
La nostra storia risulta simile
a quella della ragazza meravigliosa che entrò nello specchio.
Era sempre sul punto di scomparire
ma nessuno pronunciò la formula che la avrebbe restituita alla polvere
né Tweedledum né Tweedledee né la Regina né il Re Rosso
ché l’unica cosa che doveva fare era svegliarsi.
Forse siamo una storia
forse senza arrivare mai a capirlo
la nave di Ulisse
o l’usignolo di Keats
(quell’uccello non destinato alla morte)
diciamo allora che ciò che è stato un canto dell’Odissea
sarà per sempre noi
senza cessare per quello di essere il paese delle meraviglie
e qualcuno potrà riconoscerci
mentre ascolta la storia non ancora scritta
dentro la storia castello
la storia luna molteplice
la storia giocattolo distrutto
la storia infine di quando una nuvola passò sopra Alice
Forse siamo l’ombra di quel blu sulla sua mano.

Giovanni Quessep, San Onofre (Colombia) 1939

Traduzione: Martha L. Canfield

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: