Ma esistono luoghi intermedi……

tumblr_n31gheBj671tq7o0to1_540

 

Il desiderio

Il futuro e l’ordine sono luoghi inospitali,
perché il pavimento è freddo e non si può
camminare scalzi né dimenticare i vestiti.
……………………………….
Ma esistono luoghi intermedi,
passati e presenti con luce d’avvenire,
città di frontiera,
navi ancorate sugli scaffali
e bagliori di porti nella notte
e nomi sulle cartine.
Vivere con lo sguardo pensieroso
o nelle affabulazioni che si conservano
sotto i polpastrelli delle dita,
quando il tempo diventa volontà
e va verso il Sud
con l’obbedienza di uno schiavo
senza pensare, perché tutto è pensiero,
senza amare, perché lui stesso
è l’amore e si confonde
come luce nella luce,
come passaggio d’acqua
nelle ingovernabili correnti dell’oceano.
Luoghi intermedi,
albe di giugno a volte condivise
in prima persona plurale.

 

Luis García Montero, Granada 1958
da “Completamente venerdì”
traduzione di Alessandro Ghignoli


4 responses to “Ma esistono luoghi intermedi……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: