La mia patria A4

tumblr_mk1jm7AIco1r4litgo1_500

 

La patria dell’inquietudine è qui
disposta a ripensarci
da un momento all’altro
e tuttavia non desiste dall’attendere
qualcosa d’indefinito.
La patria è qui,
fra queste pareti
a pochi metri l’uno dall’altro,
e neppure in tutto lo spazio in mezzo,
ma solo sul tavolo cosparso di fogli e di matite
pronte a scattare in piedi e mettersi a scrivere,
scheletri di vecchi calami rianimatisi all’improvviso
inutilizzati da tempo, dall’inchiostro rinsecchito,
Che scivolano frenetici sulla carta
senza lasciare traccia…
La patria dell’inquietudine è qui:
riuscirò mai un giorno
a decifrare le tracce che non si vedono,
ma che io so che esistono e che aspettano
che le passi in bella copia
nella mia patria A4?

Ana Blandiana, Timișoara, 25 marzo 1942
da “La mia patria A4” Nuove poesie
Traduzione di Mauro Barindi.

 

Delle sessanta e più poesie che compongono la raccolta “La mia patria A4”, ne ho lette la metà. A un certo punto ho sentito l’urgenza di andare a leggere il componimento che chiude il libro, avendogli già dato uno sguardo veloce all’inizio. Questo non perché mi stessi annoiando, anzi, ma perché quest’ultima poesia mi ha confermato l’impressione che, man mano che sfogliavo il libro, mi andavo facendo.
La Blandiana, poesia dopo poesia, disorientata da un mondo sfuggito agli dei, ricrea una patria personale, un territorio dove i confini sono quelli di un foglio, un foglio A4, tanti fogli A4, un paese fatto di spazi indefiniti, angeli caduti, città abbandonate, paesi visionari, clessidre incantate, tracce invisibili da decifrare come fossero parole da riportare in bella copia.
Una patria dell’inquietudine perché “…è difficile accarezzare le ali di un angelo(è difficile dire l’indicibile)…loro non sanno parlare..non sono adatte le parole per esprimerli…” dice così in un’altra poesia.
Una patria in A4 (la scrittura), perché è l’unica patria di cui può essere parte un Poeta.

Annunci

2 responses to “La mia patria A4

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: