…e nel silenzio cercava solo un posto più sereno per i ricordi.

 

 

tumblr_mmwiomF5yg1qa5nq0o1_500

 

Lei non domandò questo silenzio. Ma anche nulla fece

per difendersi da esso o dominarlo. Quando entrò,

la casa tacque improvvisamente, le sue cose

avevano cambiato di posto, sparito, e non importava

che fosse stata lei stessa a nasconderle, il giorno prima,

nel baule delle lane che solo avrebbe riaperto in inverno.

Lei non volle conoscere questo silenzio. Seppe solo

che non sarebbe tornata a udire la sua voce

nello specchio della sua stanza – l’altra voce.

 

Si sedette per terra e aprì un piccolo libro dalla copertina blu.

In quella fine del giorno, solo proprio i libri potevano dire

qualcosa di più del silenzio – quell’altra voce.

 

Maria do Rosário Pedreira.  Lisbona  1959

da “La casa e l’odore dei libri”.

traduzione Mirella Abriani

Annunci

6 responses to “…e nel silenzio cercava solo un posto più sereno per i ricordi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: