Anno Nuovo

tumblr_mgdk6fekvm1qhgyl1o1_500

 

Come gli uomini sono loquaci!
E il loro stridore sale al cielo
che si sfoglia in luce e folate.
Sul bordo della spiaggia,
l’Anno Nuovo nasce fra feticci bianchi
e bianche ombre strepitose che si muovono sulla sabbia
finché albeggi e il giorno sia
la nuvola che passa.
Una certa mano abituata all’incertezza
tenta un’altra volta di raggiungere il cuore della materia:
la vena dove il mistero della vita
palpita nell’ombra come una galassia.
Sebbene il domani canti nella voce delle sirene
sappiamo che qualcosa ci è stata strappata
e mai più ci sarà restituita.

 

Lêdo Ivo
Maceió, 18 2 1924 – Siviglia, 23 12 2012

da Testi inediti, a cura di Vera Lùcia de Oliveira

 


2 responses to “Anno Nuovo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: