Visible word

 

tumblr_nvbjq8DBFn1qi3u5ro1_500

 

Tutti d’accordo:

la poesia serve a poco

le strade che attraversano il mondo

passano attraverso le nostre ossa

inutile avere paura o vergogna

in questa terra che mai fu nostra

inutile anche librarsi in aria

come zepelin senza gas

siamo all’interno dei nostri nomi

siamo semplici sì

che è un modo gentile per dire: io soffro

siamo disperati quanto basta

per riposare nel nostro dolore

ecco: non temere se siedo accanto a te

e ho qualcosa da raccontare

niente più lutti né rutti

le parole vengono  e vanno

e io non ti prometto nulla

nella mia destra c’è la luna

nella sinistra una memoria

che ha perso ogni delicatezza

eppure io posso continuare a vivere

e a morire per sempre

ma tu mia adorata pensa ad altro

pensa se l’anima fosse come il pane

e fosse sufficiente un bacio di fiamma e saliva

a impastare un mondo nuovo

ti tocca avere grazia, e pazienza,

per riconoscere nelle cose la tua storia

è così che siamo

il nostro volto muta con le mani

possiamo diventare un filo d’erba

o un’onda

oh, sì, c’è ancora molto da fare

in questo dolce cuore della vita

gridare Ffanculo, mondo al mondo

o amare la letteratura

più della spazzatura

tanto sei andata via da sempre

e io non posso più arrivare alla tua pelle

non macino più tristezza

e ho gettato via il sonno……

 

Emilio Piccolo, Acerra 13 5 1951 – 23 7 2012

da “Oroscopi”

 

Annunci

2 responses to “Visible word

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: