Nel tempo circolare, passo e rimango. Mi sveglio e mi addormento fra le galassie e bevo tra due soli la mia eternità (L.I.)

tumblr_neko1s0ml81qz8wiwo1_500

 

 

IV

Le luci dell’aeroporto corrono come arlecchini.

Nei passaggi a livello, fischiano i treni merci

portando i manichini che riforniscono i sogni.

 

E io sono colui che parte. E resta. E vola. E rimane…..

  

 

Lêdo Ivo
Maceió, 18 2 1924 – Siviglia, 23 12 2012

da  ” Requiem”

traduzione di Vera Lùcia de Oliveira

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: