Poesia…

tumblr_m7u478z0bh1qish5yo1_500

 

Poesia, ti allontani senz’apparenza di dolore,
da molto tempo già.

Ma gli alberi e le strade sono sempre qui,
ma le case resistono, i mattini ri-compaiono

con la libertà senza strappo dei venti,
la soave pioggia, i baci casuali,

[…]

Così le voci che amavamo sono per sempre
gelate, prigioniere dell’ombra e dell’opacità,

tranne un bambino forse, che avrà smarrito il sonno
e sta guardando
la scintillante notte.

 

 

Lionel Ray. Mantes La Ville (Francia),  19 1 1935 

da “Matière de nuit”

traduzione di Viviane Ciampi

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: