Se ascolti scorrere l’acqua nei canali

tumblr_n1m6ornyQl1r1in4vo1_500 (2)

Se ascolti scorrere l’acqua nei canali

Il suo sonno mansueto passare tra penombre e muschi

con il suono spento di qualcosa

che tende a soffermarsi all’ombra vegetale.

Se hai fortuna e preservi quell’istante

col tremore delle felci che non cessa

col limo attonito che si dibatte

nell’alveo immutabile e sempre in viaggio.

Se hai la pazienza del ciottolo

la sua voce spenta il suo accento grigio senza spigoli

e attendi finché la luce faccia il suo ingresso

è bene che tu sappia che lì ti chiameranno

con un nome mai pronunciato prima.

Tutta l’ardua armonia del mondo

è probabile che ti sia allora rivelata

ma solo per questa volta.

Saprai forse decifrarla nel rumore dell’acqua

che evade senza rimedio e per sempre?

 

Alvaro Mutis

Bogotà 25 8 1923 – Città del Messico 22 10 2013

da “Summa di Maqroll il gabbiere”

traduzione di Fabio Rodriguez Amaya


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: