La seconda Odissea di Ulisse

Questo, come altri frammenti che ho riportato nel mio blog qui , sono parte del poema “Odissea” del greco Nikos Kazantzakis (Iraklion, 1883 – Friburgo, 1957), un poema di 33.333 versi di 17 sillabe per ricreare l’effetto dell’esametro antico. Racconta le vicende di Ulisse dopo il suo ritorno ad Itaca.  Nicola Crocetti, grecista, traduttore, giornalista ed editore,  da 10 anni lavora alla traduzione dell’ opera di Kazantzakis  in italiano. Finalmente, a fine novembre,  sarà in tutte le librerie e comunque è già disponibile su Amazon libri.

unnamed

[…] La mente calma, senza paura, rifà e disfa il mondo;

vita e morte gli paiono mammelle colme di latte,

a volte succhiamo avidamente da una delle due,

altre volte ci attacchiamo all’altra finchè  ci coglie  sonno.

Assieme al sole, calma e serena, sale la sua mente […]

 

 

Nikos Kazantzakis (Iraklion, 1883 – Friburgo, 1957)

da Odissea

traduzione di Nicola Crocetti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: