Archivi tag: Cambiare stato-morire di natura

questo ti racconto amica mia…….

tumblr_mk1jm7AIco1r4litgo1_500
Che cosa ti racconto amica mia?
Che or sono vent’anni che ho seminato
la gramigna e l’ortica mi è fiorita
sui palmi come un cespetto di viole
ma siamo un niente che abbaglia
e a volte acceca
più spesso spento come la focaraccia
di San Giuseppe il 20 marzo che sparpaglia
polvere cenerina sui campi sui finestrini
delle automobili e sulla messinpiega
fresca della signora in spolverino.
Siamo nelle lunghe giornate tumuli
di pensieri- intenti sfioriti -vanità
violate come quella mia cocorita
che presuntuosamente avevo chiamato
Nietzsche disinteressata al sesso ( il suo)
e al suo essere un uccello nato libero
di cui il gatto ha fatto pasto la notte
che dimenticai la gabbietta sul davanzale.
Ecco la colpa le omissioni il restare
fra il poco e il nulla come su una foglia
di novembre che il vento ruba se gli pare
e quando
le omissioni appunto gli esclamativi caduti
quei punti fermi e neri come il tronco
che il fulmine ha colpito

questo ti racconto amica mia
del mio restare sempre sull’uscio
con quell’ansia di volo che mi porta via.

 

Narda Fattori
da “Cambiare stato, morire di natura”


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: