Archivi tag: fine d’anno

Ah, che sarà?

Questa canzone è un interrogativo sul mistero della vita, anche quella più assurda e miserabile, quella senza regole, senza decenza, senza governo, quella che non ha ragione e che, suo malgrado, perfino il Padreterno dovrà benedire.
Ma nelle parole si legge anche il coraggio che ha l’umanità, nell’affrontare e viverla questa vita, con emozione e spontaneità, comunque sia.
Iraida


Fine d’anno (1939)

233209-730x559

Né la minuzia simbolica
di sostituire un tre con un due
né quella metafora inutile
che convoca un attimo che muore e un altro che sorge
né il compimento di un processo astronomico
sconcertano e scavano
l’altopiano di questa notte
e ci obbligano ad attendere
i dodici e irreparabili rintocchi.
La causa vera
è il sospetto generale e confuso
dell’enigma del Tempo;
è lo stupore davanti al miracolo
che malgrado gli infiniti azzardi,
che malgrado siamo
le gocce del fiume di Eraclito,
perduri qualcosa in noi:
immobile.

Jorge Louis Borges

 


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: