Archivi tag: lavoro

Per te amico è nato questo canto…..

 

 

…..E ora che le mani si rigirano nelle tasche vuote

finiremo per te con armi, con sangue,

prigioni dell’odio e della coscienza prostituita?

O riprenderemo a lottare ancora una volta

come un seme che continua

come lumi che osano contro artigli oscuri?

Per te amico è nato questo canto

e contro le strade nere dei mercanti

e l’abbraccio mortale della servitù

Perché ritorni ad essere mezzo nostro

di scalare di nuovo la luce.

Orazio Nastasi


I want to go home

Oggi è partito un altro dei nostri ragazzi, figlio di amici. E’ andato a Londra con gli occhi pieni di speranza.
Li abbiamo cresciuti, i nostri ragazzi, a loro abbiamo insegnato a rispettare e ad amare il luogo in cui sono nati, perché esso ha una storia e questa storia si intreccia con quella dei loro genitori e dei loro nonni, della loro famiglia, e quella degli amici più cari… A loro abbiamo detto che ognuno può essere determinante per il futuro della terra in cui vive, solo se studia e si prepara. E loro ci hanno ascoltato, hanno studiato. Ci hanno ascoltato, e si sono affezionati ai luoghi della loro infanzia e adolescenza.
Ci hanno ascoltato e oggi sono “migranti”, con le mani fredde e l’aria spaesata di chi non sa cosa aspettarsi. Per anni forse, molti torneranno a casa solo per Natale, per altri deciderà il destino quale sarà il loro posto nel mondo.



Erano i primi anni 80, Mark Knopfler* suona una delle musiche del film Local Hero. I temi: l’ambientalismo, il capitalismo disumano che priva l’uomo della sua identità, il villaggio come unica realtà a dimensione umana, il mito del “ritorno a casa”……

Mark Freuder Knopfler, Glasgow, 12 agosto 1949. Musicista, chitarrista e compositore.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: