Archivi tag: nuvole

Nubi (I)

tumblr_m15g76FQcZ1qhgyl1o1_500

 

Non vi sarà mai cosa che non sia

una nube. Lo son le cattedrali

di vasta pietra e bibliche vetrate

che il tempo spianerà. Lo è l’Odissea,

che cambia come il mare. Se la riapri

sempre cambia qualcosa. Anche il riflesso

del tuo viso è già un altro nello specchio

ed il giorno è un dubbioso labirinto.

Siamo chi se ne va. La numerosa

nuvola che si disfa all’occidente

è nostra effigie. Incessantamente

la rosa si tramuta in altra rosa.

Sei nuvola, sei mare, sei l’oblio.

Sei anche tutto quello che hai smarrito.

 

Jorge Luis Borges

da Tutte le opere vol. 1 (1984)

 

E’ così invecchiare: trasformarsi a poco a poco, come la farfalla inconsapevole, come la rosa in quel bicchiere, come le foglie della buganvillea. Siamo mutevoli come le nuvole, siamo anche quello che eravamo e non siamo più.

Annamaria S.

 

 


Le nuvole

 

viaxe-131

 

 

Inutilmente interroghi.

I tuoi occhi guardano il cielo.

Cerchi, dietro le nuvole,

orme che si è portato via il vento.

 

Cerchi le mani calde,

i visi di quelli che sono stati,

il circolo dove marcano

suonando il loro strumenti.

 

Nuvole che erano ritmo, canto

senza fine e senza inizio,

campane di schiuma pallide

ribaltando il loro segreto,

 

palme di marmo, creature

che girano al ritmo del tempo,

imitando alla vita

il suo perpetuo movimento.

 

Inutilmente interroghi

dalle tue palpebre cieche.

Che fai guardando le nuvole

José Hierro?

 

 

José Hierro del Real

Madrid, 3 4 1922 – Madrid, 21 12 2002

da “Cuanto sé de mi”

traduzione Alessandro Ghignoli


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: