Archivi tag: Tat’jana Bek

Indifferente è il Tempo a ciò che misura, / sia occhio che si schiude / o lo sbocciare di un Buco Nero, / (…) / Scorrere / è il suo solo sentimento. (Vincenzo Anania)

il-tempo-che-non-cc3a8

 

Che scriva lettere, che semini,

che bruci il pacciame a primavera,

mi pare che il tempo sia in mio potere,

e invece se la ride di me!

Ma non appena l’anelito della poesia

si posa sul piatto della bilancia

all’improvviso

divengono inaffidabili

financo gli orologi più precisi.

Il bocciolo sogna del futuro,

dalle pagine spira il passato

e sfugge, a me che l’inseguo,

il folle tempo sconfinato.

 

Tat’jana Bek, poeta russa – 21 4 1949 – 7 2 2005

Traduzione di Evgenij Solonovi  e Gario Zappi


Abbiamo amato. Abbiamo vissuto…

tumblr_o33sr0jcnp1sr14ndo1_500

 

Nessuna offesa, nessuna vendetta:

solo una melodia di fibre segrete…

Eccoci nuovamente insieme

nel cucinotto senza finestre.

Non è poi tanto male

che infranti i nostri miti

quest’epoca sia trapassata:

più prossimi, ringiovaniti,

siamo più irrequieti e severi…

(Oh, Signore: un’era intera!).

Riguardo al tremore,

la passione è “il massimo della pena”

(o della ricompensa) per il sogno di quiete…

Abbiamo amato. Abbiamo

vissuto, e conosciuto cose tali

che né il vizio, né l’ascesi

reggerebbero il confronto…

In quest’età di ferro

abbiamo vissuto. Abbiamo amato, molto.

 

 

 Tat’jana Bek, poeta russa – 21 4 1949 – 7 2 2005

Traduzione di Evgenij Solonovi  e Gario Zappi

 


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: